Vaccino, gravidanza e allattamento: cosa c'è da sapere

Gravidanza, allattamento, fertilità e mestruazioni possono rappresentare controindicazioni alla vaccinazione contro il Covid-19? Facciamo chiarezza.

Ormai lo abbiamo compreso, il vaccino è l'arma più potente contro il Covid-19 ma molti sono ancora i dubbi che fanno vacillare le nostre certezze.

L'incontro con il virus SARS-CoV-2 è relativamente recente e ciò influenza le risposte della scienza e le decisioni dei diversi Stati. Tuttavia, adottando un atteggiamento consapevole e pragmatico, è possibile individuare delle linee guida che le autorità competenti mettono a nostra disposizione.

Vediamo quindi cosa raccomanda l'OMS riguardo le vaccinazioni in gravidanza e allattamento e prepariamoci a sfatare qualche mito.

Il vaccino può causare infezione da Covid-19 in gravidanza?

No. Nessuno dei vaccini in uso contiene il virus SARS-CoV-2 vivo, quindi in nessun caso può veirificarsi un'infezione dopo essersi vaccinati.

Vaccinarsi in gravidanza ha controindicazioni?

Nei trial di valutazione eseguiti per la sperimentazione dei vaccini anti-Covid-19 non sono state inserite donne in gravidanza quindi, allo stato attuale, non ci sono dati sufficienti a confermare presenza o assenza di controindicazioni.

Tuttavia gli studi condotti finora non evidenziano reazioni avverse e gli esperimenti condotti sugli animali suggeriscono l'assenza di rischi.

Il vaccino è consigliabile in gravidanza?

Secondo le indicazioni dell'OMS, il vaccino è la scelta migliore per le donne in gravidanza che siano ad alto rischio di infezione ad esempio se vivono in paesi in cui la diffusione del virus è maggiore o se sono lavoratrici in ambienti a rischio.

È necessaria una valutazione individuale del rapporto rischio/beneficio per ogni gestante: le donne in gravidanza sono ad alto rischio di contrarre il Covid in forma severa e anche di partorire prematuramente.

È per questo motivo che la Federazione SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia, AOGOI, AGUI, AGITE) ha richiesto al Ministro della Salute Speranza che le donne in gravidanza siano considerate popolazione fragile a cui riferire l'offerta attiva di vaccinazione (5 maggio 2021, qui il documento in pdf)

Cosa fare se si scopre di essere in gravidanza dopo la vaccinazione?

Non c'è alcuna indicazione all'interruzione di gravidanza in caso di vaccinazione da Covid-19. Tuttavia è possibile rimandare la seconda dose fino al termine della gravidanza tranne nei casi in cui la gestante è ritenuta ad alto rischio.

Durante l'allattamento è possibile fare il vaccino?

Sebbene le donne in allattamento non siano un target prioritario per la vaccinazione contro il Covid-19, non esistono controindicazioni a sottoporsi al vaccino.

Il vaccino non contiene il virus vivo quindi non c'è rischio di infezione nei confronti del bambino anzi, gli anticorpi prodotti dalla madre dopo la somministrazione del vaccino possono essere trasferiti al bambino attraverso l'allattamento aumentandone le difese.

Il vaccino anti-Covid-19 influisce sulla fertilità?

No. In questi mesi sono circolate numerose fake news riguardo la riduzione della capacità riproduttiva nei soggetti sottoposti ai vaccini. I meccanismi di difesa attivati dalle vaccinazioni hanno come target il sistema immunitario e non interferiscono con gli organi riproduttivi.

Si può fare il vaccino durante le mestruazioni?

Sì. Non esistono controindicazioni a sottoporsi al vaccino durante la fase mestruale. Probabilmente le donne si sentiranno più stanche, ma non è necessario spostare la data della somministrazione.

I vaccini contro il Covid-19 sono sicuri ed efficaci.

La scienza procede sempre con cautela e metodo scientifico ponendosi in discussione, le teorie complottiste no.

Affidiamoci alle disposizioni ufficiali e non ai titoli sensazionalistici di giornalisti poco scrupolosi e, nel caso sorgano dubbi, è sempre consigliabile consultare fonti attendibili.

(Caterina Stile)

 

Biblio/sitografia

https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019/media-resources/science-in-5/episode-41---vaccines-pregnancy-menstruation-lactation-and-fertility

https://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5415&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto

Leggi anche:

- Vaccini: capire in modo semplice cosa sono e come funzionano

- Varianti Covid-19 e vaccini: tutte le risposte

"Ciao, sono il tuo cervello, 

quel piccolo organo chiuso in una scatola di ossa 

che è il centro operativo di tutto il tuo essere.

Sono io che controllo ogni tuo singolo movimento da un completo allenamento cardio a un inconsapevole sbattere di palpebre, sono io che ti permetto di restare in equilibrio, rapportarti al mondo esterno, respirare, pensare, provare emozioni, parlare, studiare, sbuffare, godere, meditare, ridere… Certo intervengono interi sistemi di organi, gli ormoni e diverse altre variabili, ma cosa farebbero tutti questi “operai” se non ci fosse il capo a dirigere le operazioni? 

Te lo dico io, un gran caos.

Credi ch’io sia un po’ presuntuoso? Me lo posso permettere, fidati. Ma per farti comprendere quanta umiltà dimora in me, ho deciso di parlarti prima di tutto dei miei errori."

Curioso di scoprire cos'ha da dirti il tuo cervello?

Iscriviti alla newsletter e riceverai, GRATIS, l'ebook

"MI ILLUDO - Le illusioni ottiche spiegate dal tuo cervello". 

 

Perchè siamo parenti delle galline? - Taddia, Pievani

Perchè siamo parenti delle galline?

Perché siamo parenti delle galline? Un divertente botta e risposta sull'evoluzione: Federico Taddia e Telmo Pievani affascinano grandi e piccini.

Prevenire l'Alzheimer: attività fisica per il cervello

Prevenire l'Alzheimer: attività fisica per il cervello

La professoressa Wendy Suzuki spiega tre motivi per i quali l'attività fisica potenzia il cervello e aiuta a prevenire Alzheimer e demenza senile.

Uomini e donne: cervello e sincronia

Uomini e donne: cervello e sincronia

La cooperazione tra uomini e donne non è un'utopia. Lavorare insieme si può ma con strategie diverse: non c'è sincronia tra il cervello di lui e quello di lei.

Il Big Bang e la nascita dell'Universo - Sergio Rossi (recensione)

Il Big Bang e la nascita dell'Universo - Sergio Rossi - recensione

"Il Big Bang e la nascita dell'Universo" (Edizioni EL, collana "Che storia!") spiega gli affascinanti misteri dell'astronomia ai più piccoli.

Neuroni specchio: empatia, linguaggio e autismo

Neuroni specchio: empatia, linguaggio e autismo

Gli studi sui neuroni specchio forniscono un fondamento scientifico all'empatia e nuove strade di approfondimento per l'autismo e la teoria del linguaggio.

La scatola magica - Cerasa-Tomaiuolo - Recensione

La scatola magica - Cerasa-Tomaiuolo - recensione

"La scatola magica" è un saggio scritto da Antonio Cerasa e Francesco Tomaiuolo, curato da M. Temporelli e edito da Hoepli (marzo 2019).

L'eredità flessibile - Sharon Moalem - recensione

L'eredità flessibile - Sharon Moalem - recensione

L'eredità flessibile, di S. Moalem, è un libro innovativo e commovente che scardina le convinzioni della genetica e dona dignità alle malattie rare.

Più tecnologia meno cervello

Più tecnologia meno cervello

Tecnologia e cervello: essere sempre connessi compromette la working memory e interrompe i momenti di relax necessari per consolidare memoria e apprendimento.

Donne vs uomini: il tradimento

perché gli uomini tradiscono più delle donne

Perché gli uomini tradiscono più delle donne? Tra le tante cause del tradimento, per l’uomo giocano un ruolo importante autocontrollo e istinti sessuali.

Linguaggio del corpo - bocca e labbra

Linguaggio del corpo: bocca e labbra

Il linguaggio del corpo passa dalla bocca: toccare o mordere le labbra e mostrare la lingua trasmettono attrazione, interesse ma anche rabbia o disgusto.

Il processamento del suono

Il Processamento del suono

 Un’analisi a tutto tondo per comprendere il processamento del suono da parte del cervello: evoluzione, fattori connessi, utilità nella pratica clinica.

L'empatia è nel DNA delle donne

L'empatia è nel DNA delle donne

L'empatia è la chiave di lettura delle relazioni umane. Uno studio conferma che il DNA predispone le donne a leggere lo sguardo per comprendere le emozioni.