Questo sito utilizza i cookie - anche di terze parti. Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione accetti il loro utilizzo. Per saperne di più leggi l'informativa.

IL LINGUAGGIO DEL CORPO

I segnali dell'attrazione: collo, capelli, spalle

I segnali dell'attrazione: collo, capelli, spalle

 Il collo, i capelli e le spalle sono parti del corpo particolarmente coinvolte nei momenti di seduzione. Alcuni gesti sono tipici delle donne, soprattutto quelli che coinvolgono la manipolazione dei capelli, altri invece vengono attuati da entrambi i sessi.

  

Il collo

Il collo, soprattutto la nuca, rappresenta una forte zona erogena. I gesti che coinvolgono questa struttura anatomica sono quindi funzionali al messaggio erotico.

Spostare i capelli rendendo visibile la nuca è un forte segnale attrattivo che vuole indicare vulnerabilità e soprattutto la disponibilità nei confronti dell'altro.

Anche accarezzare la parte anteriore di collo e décolleté ha lo scopo di attirare l'attenzione dell'uomo proprio su quelle zone. In questo caso si tratta di un gesto spesso inconsapevole che si verifica in maniera automatica quando la donna immagina che sia la mano dell'uomo ad accarezzarla.

I capelli

I capelli, soprattutto se lunghi e folti, rappresentano da sempre una forte attrattiva per l'uomo. Sistemare i capelli ha una valenza soprattutto estetica sia nell'uomo che nella donna, infatti è un gesto che viene eseguito anche prima di una conversazione importante magari sul posto di lavoro. Quando ci si trova in un contesto di attrazione, questo atteggiamento assume un significato per lo più seduttivo.

La donna sistema i capelli dietro le orecchie o alla nuca con gesto lento, quasi una carezza; l'uomo tende a ravviarli sulla fronte lì dove sono in genere più folti.

 

L'intenzione è quella di rendersi attraenti e interessanti soprattutto nei casi in cui ci si rende conto di essere oggetto di ammirazione di qualcuno dell'altro sesso.

  

Il potere seduttivo delle spalle

Anche se molti non lo sanno, la spalla della donna ha un potere seduttivo. Come tutte le curve femminili (seno, fianchi, ginocchia...) la spalla cela in sé una forte carica erotica.

 

Il motivo, secondo gli evoluzionisti, sarebbe da ricercare nel comportamento delle femmine dei primati: esse hanno infatti l'abitudine a mettere in evidenza le rotondità delle natiche per manifestare disponibilità all'accoppiamento. Un atteggiamento che, ridotto e ostacolato dalle regole sociali, ha indotto le donne a nascondere questo messaggio dietro gesti che tendono a mettere in evidenza le rotondità (quindi anche le spalle).

Comportamenti subliminali che però sono ancora ben recepiti dai maschi!

 

Questo articolo fa parte della sezione "I segnali dell'attrazione". Leggi gli altri articoli:

I segnali dell'attrazione: la postura

I segnali dell'attrazione: il contatto fisico

I segnali dell'attrazione: lo sguardo

I segnali dell'attrazione: il volto

I segnali dell'attrazione: atteggiamenti

 

 

eb3.png

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

I LIBRI DELLA COLLANA SAPERE&POTERE

Mi illudo - Le illusioni ottiche spiegate dal tuo cervello - Caterina Stile

"Mi illudo - Le illusioni ottiche spiegate dal tuo cervello" è un ebook distribuito da saperepotere.it. È gratis, basta iscriversi alla newsletter!

affinità di coppia - i segnali dell'attrazione che svelano la scelta del partner

"Affinità di coppia: i segnali dell'attrazione che svelano la scelta del partner" (di Caterina Stile) è il nuovo libro della collana saperepotere.it

ULTIMI ARTICOLI

A contatto con la natura: benessere per mente e corpo

Una sola semplice regola per migliorare il nostro benessere fisico e mentale: basta trascorrere due ore a settimana a contatto con la natura.

Differenze uomo-donna: la scelta del partner

Cosa influenza i nostri comportamenti nella scelta del partner? L'attrazione fisica e l'evoluzione spiegano le differenze tra uomo e donna.

La scatola magica - Cerasa-Tomaiuolo - recensione

"La scatola magica" è un saggio scritto da Antonio Cerasa e Francesco Tomaiuolo, curato da M. Temporelli e edito da Hoepli (marzo 2019).

Il segreto degli ultracentenari: mangiare poco e sorridere alla vita

Ultracentenari in buona salute: la scienza spiega perché mangiare poco e essere ottimisti aiuta a spegnere cento candeline senza grandi rimorsi.

Il vaccino non è un'opinione - recensione

Roberto Burioni, medico e divulgatore scientifico italiano, è autore del saggio Il vaccino non è un'opinione (Mondadori, 2016) vincitore del premio Asimov 2017.

Newsletter