Il collo, i capelli e le spalle sono i "mezzi" coinvolti nei momenti di seduzione, le parti del corpo che lanciano inconsapevoli messaggi di attrazione.

 Il collo, i capelli e le spalle sono parti del corpo particolarmente coinvolte nei momenti di seduzione. Alcuni gesti sono tipici delle donne, soprattutto quelli che coinvolgono la manipolazione dei capelli, altri invece vengono attuati da entrambi i sessi.

Indice

- Il collo

- I capelli

- Il potere seduttivo delle spalle

- I segnali dell'attrazione

Il collo

Il collo, soprattutto la nuca, rappresenta una forte zona erogena. I gesti che coinvolgono questa struttura anatomica sono quindi funzionali al messaggio erotico.

Spostare i capelli rendendo visibile la nuca è un forte segnale attrattivo che vuole indicare vulnerabilità e soprattutto la disponibilità nei confronti dell'altro.

Anche accarezzare la parte anteriore di collo e décolleté ha lo scopo di attirare l'attenzione dell'uomo proprio su quelle zone. In questo caso si tratta di un gesto spesso inconsapevole che si verifica in maniera automatica quando la donna immagina che sia la mano dell'uomo ad accarezzarla.

I capelli

I capelli, soprattutto se lunghi e folti, rappresentano da sempre una forte attrattiva per l'uomo. Sistemare i capelli ha una valenza soprattutto estetica sia nell'uomo che nella donna, infatti è un gesto che viene eseguito anche prima di una conversazione importante magari sul posto di lavoro. Quando ci si trova in un contesto di attrazione, questo atteggiamento assume un significato per lo più seduttivo.

La donna sistema i capelli dietro le orecchie o alla nuca con gesto lento, quasi una carezza; l'uomo tende a ravviarli sulla fronte lì dove sono in genere più folti.

 

L'intenzione è quella di rendersi attraenti e interessanti soprattutto nei casi in cui ci si rende conto di essere oggetto di ammirazione di qualcuno dell'altro sesso.

Il potere seduttivo delle spalle

Anche se molti non lo sanno, la spalla della donna ha un potere seduttivo. Come tutte le curve femminili (seno, fianchi, ginocchia...) la spalla cela in sé una forte carica erotica.

Il motivo, secondo gli evoluzionisti, sarebbe da ricercare nel comportamento delle femmine dei primati: esse hanno infatti l'abitudine a mettere in evidenza le rotondità delle natiche per manifestare disponibilità all'accoppiamento. Un atteggiamento che, ridotto e ostacolato dalle regole sociali, ha indotto le donne a nascondere questo messaggio dietro gesti che tendono a mettere in evidenza le rotondità (quindi anche le spalle).

Comportamenti subliminali che però sono ancora ben recepiti dai maschi!

(Caterina Stile)

[Questo articolo è ispirato al libro

i messaggi segreti del corpo] 

Questo articolo fa parte della sezione "I segnali dell'attrazione". Leggi gli altri articoli:

I segnali dell'attrazione: la postura

I segnali dell'attrazione: il contatto fisico

I segnali dell'attrazione: lo sguardo

I segnali dell'attrazione: il volto

I segnali dell'attrazione: atteggiamenti

 

 

Curiosità sul bacio - vero o falso

vero o falso: cosa sai sui baci?

Curiosità e luoghi comuni sul bacio. È più importante per lui o per lei? Quanto conta in una relazione? Perché le donne baciano alcuni uomini più di altri?

Bambini e alimentazione sana: 7 consigli per abituarli

Bambini e alimentazione sana: 7 consigli per abituarli

L’obesità infantile è un problema sempre più urgente: consigli e regole dagli esperti per promuovere la cultura della sana alimentazione sin da piccoli.

Il contatto fisico allevia il dolore

Il contatto fisico allevia il dolore

Il contatto fisico nel momento del dolore determina sincronizzazione delle onde cerebrali, del respiro e della frequenza cardiaca. E c'è di mezzo l'empatia.

7 brevi lezioni di fisica - Carlo Rovelli - Recensione

7 brevi lezioni di fisica - carlo rovelli -recensione

Parlare di fisica in modo semplice si può: Carlo Rovelli in "7 brevi lezioni di fisica" ci guida nell'affascinante viaggio dalla relatività ai buchi neri.

L'ippocampo e la formazione dei ricordi

L'ippocampo e la formazione dei ricordi

La nascita dei ricordi avviene ad opera dell’ippocampo, una struttura del cervello che coordina informazioni vecchie e nuove provenienti dal mondo esterno.

I segnali dell'attrazione: collo, capelli, spalle

Il collo, i capelli e le spalle sono i "mezzi" coinvolti nei momenti di seduzione, le parti del corpo che lanciano inconsapevoli messaggi di attrazione.

Traumi, obesità, diabete: il peso del DNA dei nonni

Traumi, obesità, diabete: il peso del DNA dei nonni

Epigenetica: traumi vissuti ma anche disturbi metabolici come diabete e obesità possono essere trasmessi attraverso modifiche nell'espressione del DNA.

Evitare lo sguardo

evitare lo sguardo

La direzione dello sguardo indica la nostra attenzione: deriva da un gesto riconducibile a quando eravamo allattati.

Vita dopo la morte: l'ipotermia è la chiave dei risvegli

il confine tra la vita e la morte

Nuove tecniche di intervento per riportare in vita pazienti dopo la morte: controllare l’ipotermia potrebbe favorire i risvegli in caso di arresto cardiaco.

Sindrome da bambino scosso: gravi danni ai neonati

Sindrome da bambino scosso: gravi danni ai neonati

La Sindrome del bambino scosso (Shaken Baby Syndrome) identifica gravi danni neurologici e perfino morte causati da scuotimento energico dei neonati.

Giovani alla guida: il corpo striato regola gli atteggiamenti rischiosi - come rimediare

Giovani alla guida: il corpo striato regola gli atteggiamenti rischiosi

Giovani alla guida: la presenza di un adulto nei primi mesi al volante “modella” l’azione del corpo striato nel cervello e abitua a una guida più prudente.

SARS-CoV-2: conosciamo meglio il nuovo coronavirus

SARS-CoV-2: conosciamo meglio il nuovo coronavirus

Il nuovo coronavirus, SARS-CoV-2 semina panico nel mondo: scopriamo cos'è, dove è nato, cosa c'entrano i pipistrelli e perché appare tanto pericoloso.