I segnali dell'attrazione: il volto

 Per la sua particolare espressività e la presenza di numerosi punti focali, il volto rappresenta un mezzo di comunicazione subliminale molto efficace. Gli occhi rappresentano la fonte più attendibile quando si tratta di comunicare e percepire emozioni, ma anche le altre parti del volto sono dotate di una certa comunicabilità.

  

L'orecchio

Manipolare il lobo dell'orecchio, ad esempio, è un gesto tipicamente femminile spesso sottolineato dal giocare con gli orecchini. È un gesto che indica una chiara attrazione verso l'interlocutore e soprattutto un inconscio desiderio sessuale.

Ravviarsi i capelli

Ravviarsi i capelli a livello della nuca per dare loro volume è un atto che rivela un momento di vanità e la volontà di apparire al meglio. Anche in questo caso si tratta di un gesto messo in atto dalle donne.

  

Le labbra e l'attrazione

Analizzando i tratti del volto, il mezzo di attrazione per eccellenza è rappresentato dalle labbra.

Le labbra sono costituite da strutture molto sensibili chiamate mucose e la loro forma richiama un po' quella dei genitali. Stuzzicare le labbra è quindi un chiaro segnale di forte attrazione e desiderio.

 

Appoggiare un dito sulle labbra, in genere l'indice o il medio (le donne usano anche il mignolo all'angolo delle labbra) indica la voglia di stabilire un contatto fisico con l'altro. È un gesto eseguito guardando l'interlocutore dritto negli occhi con lo sguardo lucido e le pupille dilatate; la bocca resta aperta.

 

Leccare lentamente il labbro superiore è un gesto spesso inconsapevole che si verifica nei confronti di una persona da cui siamo attratti. Se l'oggetto del desiderio è a portata di sguardo, il gesto ha lo scopo di attrarre l'attenzione proprio sulle labbra. In realtà però non è sempre necessario avere di fronte la persona che ci attrae: spesso infatti ci si trova a inumidere il labbro superiore anche solo al sentir parlare di lei o di qualcosa che la ricorda, ad esempio un profumo.

 

Mordere il labbro inferiore è un chiaro segnale che comunica un intenso piacere. È associato allo sguardo fisso su un oggetto anche se in alcuni casi gli occhi restano del tutto chiusi.

 

Questo articolo fa parte della sezione "I segnali dell'attrazione". Leggi gli altri articoli:

I segnali dell'attrazione: la postura

I segnali dell'attrazione: il contatto fisico

I segnali dell'attrazione: lo sguardo

I segnali dell'attrazione: collo, capelli, spalle

I segnali dell'attrazione: atteggiamenti

 

 

Triangolo dell'amore: i tre segni delle relazioni durature

Triangolo dell'amore: i tre segni delle relazioni durature

Dall'amore platonico al colpo di fulmine: secondo la teoria americana del triangolo dell'amore, tre sono gli elementi magici per relazioni felici e durature.

Il bacio: compromesso tra affinità e evoluzione

Il bacio: compromesso tra affinità e evoluzione

Il bacio: un atto di amore che nasconde lo zampino dell'evoluzione. Ecco come la scienza spiega gli obiettivi inconsci dell'affinità verso il partner.

Prevenire l'Alzheimer: attività fisica per il cervello

Prevenire l'Alzheimer: attività fisica per il cervello

La professoressa Wendy Suzuki spiega tre motivi per i quali l'attività fisica potenzia il cervello e aiuta a prevenire Alzheimer e demenza senile.

Curiosità sul bacio - vero o falso

vero o falso: cosa sai sui baci?

Curiosità e luoghi comuni sul bacio. È più importante per lui o per lei? Quanto conta in una relazione? Perché le donne baciano alcuni uomini più di altri?

Vaccini: capire in modo semplice cosa sono e come funzionano

Vaccini: capire in modo semplice cosa sono e come funzionano

Vaccinarsi o no? I dubbi sono tanti e le bufale anche: cerchiamo di capire in maniera semplice cosa sono i vaccini e perché sono tanto importanti.

Meditazione per combattere lo stress

Meditazione per combattere lo stress

Meditazione e yoga regalano un immediato senso di benessere psico-fisico e, secondo la ricerca, invertono il processo infiammatorio attivato dallo stress.

Un robot per studiare il sorriso dei neonati

diego san, il robot bambino

Il sorriso dei neonati non è una risposta automatica all’espressione degli adulti: la ricerca rivela che i neonati sorridono per un motivo ben preciso.

Espressione genica: il bullismo modifica il DNA

Espressione genica: il bullismo modifica il DNA

Il bullismo altera l'espressione genica: recenti studi di epigenetica rivelano che i traumi subiti agiscono sul DNA fissandosi anche a lungo termine.

Mordersi le labbra

mordersi le labbra

Nel linguaggio del corpo, mordersi le labbra indica aggressività. 

Nella mente degli altri - Rizzolatti, Vozza

Nella mente degli altri - Rizzolatti, Vozza

"Nella mente degli altri" di Giacomo Rizzolatti e Lisa Vozza è un saggio esaustivo e autorevole che approfondisce il tema dei neuroni specchio a 360 gradi.